Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy Per saperne di piu'

Approvo

Osservatorio del consorzio CAEM sui consumi di energia elettrica. Il 2020 tutto in negativo

L’effetto COVID incide pesantemente anche sui consumi di energia elettrica. Significativo il calo dei consumi del 2020 rispetto a quelli del 2019

Le imprese con una potenza contrattualmente impegnata superiore 15 kW fornite di elettricità passano dal 1° gennaio 2021 dal mercato di maggior tutela a quello del servizio a tutele graduali

Cessa per le piccole imprese il mercato tutelato, ad esempio quelle che hanno le forniture con “Servizio Elettrico Nazionale”, ed entrano automaticamente nel mercato libero, per 6 mesi, con il servizio a tutele graduali

Elettricità: dal 1° gennaio 2021 termina il servizio di maggior tutela per le piccole imprese

Viene garantita la continuità della fornitura ma con il “servizio a tutele graduali”. Per le microimprese e le forniture domestiche il servizio di maggior tutela rimane fino al 31/12/2021

DL Ristori: Confartigianato spinge anche per la riduzione dei costi dell’energia elettrica

Chiesta la riduzione delle voci in bolletta identificate come “trasporto e gestione del contatore” e “oneri generali di sistema”

ARERA – pubblicate nel sito dell’Autorità le memorie degli stakeholder in materia di servizi pubblici ed emergenza COVID

Anche Confartigianato fra i soggetti che hanno presentato osservazioni e proposte contestualmente all’audizione svolta on line

Riduzione dei costi nella bolletta dell’energia elettrica per i mesi di maggio, giugno e luglio 2020

Alcuni esempi di possibile risparmio sulla base della potenza

Addizionale provinciale accise energia elettrica 2010 e 2011 - possibilità di richiedere il rimborso al fornitore. L’ha chiarito la Cassazione

L’addizionale del 2010 e 2011, stabilita in Italia era incompatibile con la normativa comunitaria e quindi dal 01/01/2012 è stata abrogata. Per ottenere il rimborso quasi sicura l’azione legale

Coronavirus: al via la riduzione di 600 milioni di euro per le bollette delle piccole imprese

ARERA rende operativa la misura prevista dal Decreto Rilancio. Risparmi tra il 20% e il 70% per le utenze non domestiche. Riguarda le bollette dell'energia elettrica di maggio, giugno e luglio 2020

ARERA– prorogato al 13/04/2020 il blocco dei distacchi per energia elettrica, gas e acqua per morosità

Riguarda le utenze in bassa tensione e chi consuma meno di 200.000 mc anno. Per l’acqua riguarda tutte le tipologie di utenze domestiche e non domestiche

Dal 01/01/2021 le piccole imprese dovranno fornirsi di energia elettrica solo da fornitori del mercato libero. Le microimprese e i clienti domestici dal 01/01/2022

Con il milleproroghe definite le nuove tempistiche. Potrebbe comunque essere anticipata la data per le microimprese sulla base delle decisione di ARERA. Confartigianato Vicenza è già operativa per fornire le imprese e i clienti domestici

Forniture di energia elettrica e gas. Si avvicina la liberalizzazione definitiva del mercato. Bisogna scegliere il fornitore nel libero mercato

Sono ancora molti i clienti domestici e le piccole imprese che sono forniti di gas ed energia nel mercato tutelato. Tutti questi (se non ci saranno proroghe) dovranno scegliere il proprio fornitore nel mercato libero

L’Autorità per l’energia e il gas (ARERA) sostiene la necessità di differenziare i termini per la cessazione del mercato di tutela per i diversi utenti

La richiesta è strettamente collegata alla necessità di strutturare il “servizio di salvaguardia” per gli utenti.

L’Autorità per l’energia e il gas segnala l’opportunità di fare slittare in avanti la data per la cessazione del mercato tutelato

Sono circa 20 milioni i soggetti che ancora non hanno scelto un fornitore nel libero mercato. Ancora troppi per dare l’addio al mercato tutelato entro il 30/06/2020

Liberalizzazione del mercato elettrico – dal 1° luglio 2020 cessa il mercato di maggior tutela ma ancora non è strutturato il “servizio di salvaguardia”

Il servizio di salvaguardia è destinato a garantire la continuità di fornitura ai clienti del libero mercato rimasti privi di un fornitore o a seguito di eventi eccezionali (come la fine del mercato di tutela)

Elettricità e gas: 52 milioni di telefonate ai call center degli operatori e oltre 500.000 reclami scritti

Pubblicati da ARERA il Rapporto Call center e il Rapporto Reclami. Oltre 8 milioni di euro per i consumatori, tra indennizzi e conciliazioni

[12 3 4  >>